martedì 15 gennaio 2013

Ma la professionalità esiste ancora?....e scusate lo sfogo!


Vi chiedo scusa adesso. Non è un post sul make up o sugli ultimi acquisti. Non parlerò di cinema e non sarà un tag.

Mi sto semplicemente chiedendo se esiste ancora la professionalità, e soprattutto la serietà. E volevo sapere la vostra opinione. Quella dei miei amici la conosco e devo dire che la pensano come me.

Non scendo in dettagli ma nella giornata di oggi mi sono successe due cose completamente diverse ma che hanno delle somiglianze. Premetto che nel mio lavoro la precisione è fondamentale come la chiarezza, quindi sono abituata a leggere clausole e parentesi varie.

Nel primo caso sono rimasta allibita dal fatto che io, nel ruolo di cliente, ho dovuto fare la voce grossa affinchè lui, fornitore di un servizio che pago, facesse semplicemente il suo lavoro. Mi chiedo ma è possibile che io debba controllare ogni virgola di un'email piuttosto che ricordarmi le esatte parole di una conversazione al solo fine di non essere fregata in continuazione. Non parlo di cose particolari o esigenze strane, parlo semplicemente di ordinario. Di quei meccanismi che ti dovrebbero portare a fare il meglio ed essere tu a proporre al cliente la soluzione migliore senza che nessuno te lo imponga, ovviamente se ti vuoi tenere il cliente e se ti piace ciò che fai. Bene nel mio caso,  sono stata io a suggerire cosa fare e mi sono sentitata dire "Ne sai di cose!".

Nel secondo caso, vengo chiamata per un colloquio con urgenza dopo che è stato proprio il selezionatore a trovarmi tramite un sito a cui sono registrata. Mi presento e dopo aver fatto un colloquio generico e uno tecnico, mi vengono dette parole gratificanti e soprattutto dicendomi che entro sera avrei saputo l'esito della selezione. La telefonata non è ancora arrivata, ma questo lo immaginavo nel senso che conosco come vanno queste cose, ma mi arriva un'email in cui mi viene richiesto di nuovo il curriculum. Stesso selezionatore, stesso sito, stesso riferimento. Cosa devo dedurre: le candidate, ovviamente non ero l'unica, non ti sono bastate e hai bisogno di vederne di nuove? Oppure hai semplicemente sbagliato ad inivare l'email? Ed infine tutta l'urgenza che mi hai detto (tutto il processo si è svolto tra ieri pomeriggio e questa mattina perchè devono chiudere entro questa settimana) è vera o no?

Alla fine di tutto mi chiedo veramente: ma la serietà nel fare il proprio lavoro con professionalità e rispetto esiste ancora? Certo che esiste e ci sono centinaia e centinaia di persone che svolgono le loro mansioni al meglio.

Io avrò avuto una giornata storta però non sono la sola. Sto sentendo dalle mie amiche di casi veramente assurdi.

Purtroppo la sensazione che ho è quella di essere presi in giro. Se uno cerca lavoro e magari in questo momento si è dispoccupati o in cassa integrazione, allora è giusto pensare che qualsiasi cosa proposta vada bene.

Scusate lo sfogo ma mi ritengo una persona onesta e con dei principi e non sopporto chi sottovaluta certi principi come il rispetto, la lealtà.

Avevo bisogno di mettere nero su bianco i pensieri. Nella vita ho preso varie fregature anche da persone molto care. Di alcune ne sto ancora pagando le conseguenze, purtroppo fanno ancora male.
Ho iniziato il 2013 con ottimismo e voglia di realizzarmi in tutti i campi, spero solo di non dovermi ricredere.

Vi auguro una buona serata oppure una buona giornata a seconda di quando avrete voglia di leggere le mie parole.

Grazie di avermi letta ed ovviamente ogni vostro pensiero è graditissimo!!!

...al prossimo MAKEUPPOSO post!!!

22 commenti:

  1. ciao saretta, come ti capisco. anche io sono in cerca di un lavoro e nonostante in giro veda e senta storie che mi fanno passar la voglia di fare tutto cerco di essere ottimista e positiva. Purtroppo però la tua domanda a mio avviso non ha una risposta positiva, o perlomeno ce l'ha in parte, perchè sono troppi i casi di persone che ingrate del lavoro che hanno lo fanno in modo pessimo e se ne infischiano di essere professionali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara, grazie mille! in bocca al lupo per la tua ricerca e cerchiamo di essere ottimiste :-) Un bacio Sara

      Elimina
  2. ciao saretta ho letto con molto interesse il tuo post e mi permetto di lasciarti queste righe x dirti che ti capisco benissimo so cosa significa correre da una parte all altra x un colloqui xke ti raccontano che si tratta di una cosa super urgente e poi è poi tutta una bolla di sapone si negano non si degnano neanche di farti una chiamata nel bene e nel male nel mio lavoro ora ogni giorno cercò di essere prima di tutto onesta e precisa con me stessa e poi con gli altri si è persa la professionalità e la capacità di collaborare o semplicemente si sono persi valori importanti scusa se mi sono dilungata :) una buona serata Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non scusarti ho aprezzato molto le tue parole! Baci Sara

      Elimina
  3. guarda non sai quanto ti capisco.
    Sono stata sfruttata da una grossa azienda italiana (non farò nomi perchè non sono il tipo però..) in fase di allestimento negozio per apertura centro commerciale. Ho fatto una settimana di stage fuori casa, due settimane di allestimento negozio 16h al giorno (!!) e dopo circa due settimane dall'apertura mi sono vista dare licenziamento per MANCATO SUPERAMENTO PROVA.
    Mai arrivata in ritardo nonostante abitassi un fottio lontana, mai risposto (nonostante il mio carattere sia piuttosto esuberante!) una delle poche che sapeva usare la cassa molto bene visti i precedenti lavori, predisposizione pubblico 10+.
    E allora perchè mi licenzi? Vero motivo? Non sono studente, non ho nessuna agevolazione come straniera, fra un pò sono fuori tempo per l'apprendistato. E al posto mio qualche mese dopo è stata presa una dominicana

    Con tutto rispetto. Ma io avevo bisogno di quel lavoro ed ero a casa mia. Se sono cose giuste.. eppure si va avanti, non perchè si vuole ma perchè si deve.

    Non ti abbattere mai omonima
    passa da me se ti va!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sara, mi dispiace per quello che hai passato. Purtroppo si storie assurde ne stiamo sentendo tante tutti i giorni. Per fortuna il morale è alto. Certo che passo da te e con piacere :-) Un bacio Sara

      Elimina
  4. Saretta cara, ti capisco bene e ti sono tanto vicina! Purtroppo l'Italia è in mano ai furbi che pensano di farla franca sempre. Uno schifo davvero. Un abbraccio.
    Francy
    http://crimsonandvanilla.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto proprio la cosa giusta! Grazie mille per il tuo pensiero! un abbraccio Sara

      Elimina
  5. Mi dispiace per la situazione che stai vivendo e ti capisco..per fortuna nn ho ancora bisogno d lavorare xk studio e i miei genitori si preoccupano del mio mantenimento ma una situazione analoga come la tua la sto vivendo da molto vicino visto k i miei zii sono rimasti tt e due a casa a distanza di un mese e con una bimba da crescere e un affitto da pagare la situazione è veramente drammatica... Spero solo che questo brutto periodo finisca..lo spero cn tt il cuore un abbraccio forte alessia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessia, grazie mille del tuo commento! Spero veramente che questo periodo finisca per tutti perchè la situazione generale non è facile. Ti mando un forte abbraccio per te e la tua famiglia. Un bacio Sara

      Elimina
  6. Non mi parlare di ricerca di lavoro... non ne posso davvero più! Sper anch'io di realizzarmi quest'anno e mi auguro che le cose vadano meglio per il nostro paese, anche se dubito sarà facile. Comunque ricerca di lavoro a parte hai pienamente ragione, la professionalità certe persone non sanno proprio cos'è!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara, non mi pesa fare mille colloqui e tutto il resto ma essere presa in giro è la cosa che mi innervosisce. Spero veramente che qualcosa cambi per tutti noi. Un bacio Sara

      Elimina
  7. concordo con le altre ragazze: troppe persone che fanno i furbi e che, per motivi vari, si possono permettere di prendere per il culo la gente (giovani e non) facendoci lavorare quasi a gratis e spremendoci il più possibile!
    E poi non capiscono come mai vadano tutti all'estero!!
    In ogni caso, forza e coraggio! Si spera che il lieto fine lavorativo arrivi per tutte noi! :)
    baciiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, io sono convinta che il lieto fine ci sarà per tutti. Il problema è che sta diventando così faticoso trovare un minimo di serenità. Ad essere onesti anch'io sto pensando di lasciare l'Italia perchè vedo qualche prospettiva in più ma vorrei rimanere nel mio adorato paese, l'Italia. Baciiiiii Sara

      Elimina
  8. Non ci sono più i lavortori di una volta e non te lo dico così per dire :-) io sono nel mio settore da 14 anni e vedo che i professionisti non sono più quelli di una volta... credo che con la poca serietà dello strato sociale si rispecchi anche sul mondo del lavoro :-) ciaoo scusa s emi sono iscritta solo ora bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione Elisa. Ho visto dei cambiamenti anch'io nel mio campo e sono 10 anni che lavoro. Un bacio Sara
      p.s. grazie di seguirmi e non ti preoccupare :-)

      Elimina
  9. Me lo chiedo spesso anche io sai Saretta! Purtroppo ci si trova a dover lavorare con gente che se ne approfitta sempre, mai nessuno che si prenda una responsabilità, poca correttezza e poca serietà. Però qualcuno che fa ancora bene il suo lavoro c'è ancora, per fortuna! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia, hai detto una cosa che condivido pienamente: gente che lavora bene c'è ancora. Ed è vero. Il problema secondo me è che stanno diventando una minoranza e dovrebbe essere il contrario. Un bacio Sara

      Elimina
  10. Una volta, ma ti parlo di dieci anni fa circa, sono stata chiamata a un colloquio (anche lì, superurgente) e alla mia unica banale ingenua domanda di quale fossero le mansioni richieste, cosa che mi sembrava assolutamente lecita, mi sento rispondere: ah ma perchè lei vuole anche sapere le mansioni? Il colloquio va avanti e il giorno dopo ricevo la telefonata che sarei stata io la prescelta, la fortunata prescelta! A quel punto dissi di no e il tipo: me lo aspettavo data la sua insolenza!!!!! Assurdo. I maleducati non hanno tempo, oggi come dieci anni fa... :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie mille del tuo commento. Purtroppo è vero i furbi sempre ci sono stati e continuerrano ad esserci. Solo che ultimamente mi sembrano aumentati in modo esponenziale. Baci Sara

      Elimina
  11. certa gente è proprio fusa u.u"

    RispondiElimina